Tumore Mammella
Milan cancer conference
ESG 2017

Il Medrossiprogesterone depot non appare favorire il rischio di infezioni sessualmente trasmesse nelle donne infettate da virus HIV


Precedenti studi hanno indicato che il Medrossiprogesterone depot ( DMPA; Depo-Provera ) è associato a un aumentato rischio di infezioni sessualmente trasmesse.

Ricercatori della Washington University School of Medicine a St Louis negli Stati Uniti, hanno esaminato la potenziale associazione tra l’impiego del Medrossiprogesterone depot e il rischio di acquisire infezioni sessualmente trasmesse tra le donne infettate con virus HIV.

Lo studio di coorte retrospettivo ha riguardato 304 donne infettate con virus HIV, e seguite dal 1997 al 2005; di queste 82 avevano ricevuto il Medrossiprogesterone depot e 222 no.

L’incidenza totale di tricomoniasi, infezione da Chlamydia e gonorrea erano, rispettivamente, 8.4, 4.0 e 3.1 casi per 100 persone-anno, con nessuna significativa differenza tra le donne riceventi o non-riceventi il Medrossiprogesterone depot. ( Xagena2008 )

Turner Overton E et al, Contraception 2008; 78:125-130


Gyne2008 Farma2008 Inf2008


Indietro