Tumore Ovaie
Xagena Mappa
Tumore Mammella
OncoGinecologia

Anello vaginale contraccettivo: NuvaRing


I primi anelli vaginali contraccettivi sono stati sviluppati negli anni ’70 e contenevano solo Progesterone.

Recentemente è stato introdotto in commercio un anello vaginale contraccettivo combinato, che rilascia 15 microg di Etinil-Estradiolo ( EE ) e 120 microg di Etonogestrel ( ENG ) nell’arco delle 24 ore.

Ciascun anello NuvaRing viene utilizzato per 3 settimane, mentre la quarta settimana rimane libera.

Nell’arco di 24 ore vengono raggiunti i livelli sierici sufficienti ad inibire l’ovulazione, che rimangono costanti per 3 settimane.

L’efficacia contraccettiva di NuvaRing è stata studiata su 2.322 donne per 23.298 cicli.

L’impianto dell’anello vaginale è associato a sanguinamento irregolare , con un’incidenza inferiore al 5%.

Non sono stati riscontrati effetti indesiderati locali a livello della vagina o della cervice. ( Xagena2003 )

Bjarnadottir RI, Reviews in Gynaecological Practice 2003; 3:156-159


Gyne2003 Farma2003


Indietro