Xagena Mappa
OncoGinecologia
Tumore Mammella
Tumore Ovaie

Cerotto contraccettivo: Evra


La Commissione Europea ha rilasciato l’autorizzazione all’immissione in commercio di Evra , un cerotto contraccettivo combinato fisso, contenente Norelgestromina ed Etinilestradiolo, e con durata d’azione di 7 giorni.

La sicurezza e l’efficacia di questo contraccettivo è stata valutata in donne d’età compresa tra i 18 ed i 45 anni.

L’Evra contiene un nuovo progestinico , Norelgestromina , e l’estrogeno Etinilestradiolo.

Evra deve essere applicato per 3 settimane consecutive , seguite da una settimana d’intervallo senza cerotto.

In studi clinici , Evra ha dimostrato un’efficacia contraccettiva comparabile a quella dei contraccettivi orali combinati ( COC ) ed in particolare dei COC contenenti Desogestrel ( 150 microg ) + Etinilestradiolo ( 20 microg ) , e dei COC trifasici contenenti Levonorgestrel + Etinilestradiolo.

Gli effetti indesiderati più comuni dell’Evra sono : sintomi mammari , cefalea , reazioni al sito d’applicazione del cerotto , nausea.

Poiché dopo l’uso sul cerotto possono rimanere residui di ormoni , è opportuno seguire in modo scrupoloso le istruzioni sul corretto smaltimento del cerotto in modo da evitare che possa raggiungere l’ambiente acquatico. ( Xagena2002 )



Indietro