Xagena Mappa
Tumore Mammella
OncoGinecologia
Tumore Ovaie

Il cerotto transdermico Ortho-Evra espone le donne a più alti livelli di estrogeno rispetto alla pillola contraccettiva


L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha aggiornato la scheda tecnica del cerotto contraccettivo Ortho-Evra, avvisando il personale sanitario e le pazienti che questo prodotto espone le donne a livelli di estrogeno più alti di quelli che si ottengono con la pillola contraccettiva.

Il cerotto transdermico Ortho-Evra si applica una volta alla settimana e rilascia Etinil-Estradiolo ( un estrogeno ) e Norelgestromin ( un progestinico ).

Comparando i livelli di estrogeno e di progestinico nelle utilizzatrici del cerotto Ortho-Evra con quelli di una tipica pillola contraccettiva è stata osservata un’aumentata esposizione agli estrogeni.

Di norma, alti livelli di estrogeni sono associati a rischio di formazione di coaguli ematici.

Non è noto se le donne che fanno uso del cerotto contraccettivo Ortho-Evra siano a maggior rischio di reazioni avverse.

Le donne che utilizzano il cerotto transdermico Ortho-Evra presentano livelli plasmatici di estrogeno totale superiori del 60% rispetto ai livelli che si ottengono assumendo una pillola contraccettiva contenente 35microg di estrogeno.

Ortho McNeil Pharmaceuticals, la società produttrice del cerotto Ortho-Evra, sta conducendo studi di confronto per valutare eventuali differenze nel rischio di insorgenza di gravi eventi trombotici tra le donne che stanno utilizzando Ortho-Evra e quelle, invece, che fanno uso della pillola anticoncezionale contenente 35microg di estrogeno. ( Xagena2005 )

Fonte: FDA, 2005


Gyne2005 Farma2005


Indietro