Xagena Mappa
Tumore Mammella
OncoGinecologia
Tumore Ovaie

Il Depo-Provera sembra aumentare il rischio di gonorrea e di Clamidia


Il Depo-Provera è un contraccettivo per via iniettiva a base di Medrossi-Progesterone.

Uno studio, sponsorizzato dal National Institute of Child Health and Human Development ( NICHD ) ha dimostrato che Depo-Provera sembra aumentare nelle donne il rischio di contrarre  infezioni trasmesse sessualmente, come Clamidia e gonorrea, di circa 3 volte rispetto alle donne che non utilizzano contraccettivi ormonali.
  I Ricercatori hanno anche verificato se i contraccettivi orali contenenti estrogeni e progestinici presentassero lo stesso rischio.
  I contraccettivi orali non sembrano aumentare significativamente il rischio di infezioni sessualmente trasmesse.
  Sono state studiate 815 donne, il 77% era single, il 75% non aveva mai partorito, il 52% era di razza bianca ed il 43% di razza afro-americana.
  L’età delle partecipanti era compresa tra i 15 ed i 45 anni.
  Lo studio ha confrontato 3 gruppi di donne: le donne che assumevano contraccettivi orali, le donne trattate con Depo-Provera  e le donne che non facevano uso di contraccettivi ormonali.
  Dopo un anno 45 donne hanno contratto un’infezione da Clamidia o gonorrea.
  I Ricercatori hanno calcolato che le donne trattate con Depo-Provera presentavano un rischio di circa 3.5 volte superiore di sviluppare un’infezione da Clamidia o gonorrea rispetto alle donne che non avevano fatto uso di contraccettivi ormonali. ( Xagena2004 )

Fonte: National Institutes of Health ( NIH ), 2004

Gyne2004 Farma2004


Indietro