Xagena Mappa
Tumore Mammella
Tumore Ovaie
OncoGinecologia

Yasmin, un nuovo contraccettivo


Yasmin è un nuovo contraccettivo orale a basso dosaggio, costituito da Drospirenone (3 mg) ed EtinilEstradiolo (0,030 mg), approvato nel 2001 dall’FDA.

Il Drosperidone è un analogo dello Spironolattone e a differenza degli altri progestinici per os attualmente disponibili, presenta effetti antimineralcorticoidi (che si traducono in una minore ritenzione di liquidi) ed antiandrogenici.

Il contraccettivo deve essere assunto per 21 giorni.

Quando si inizia l’assunzione di Yasmin è necessario tener presente che nei primi 7 gironi la copertura contraccettiva non è ottimale e pertanto devono essere prese precauzioni onde evitare eventuali gravidanze.

La copertura contraccettiva dello Yasmin ha la durata di circa 12 ore.

Quando si oltrepassano le 12 ore di non assunzione è necessario escludere un’eventuale gravidanza.

Il passaggio da un altro contraccettivo orale a Yasmin può avvenire dopo un intervallo di 7 giorni.

Yasmin presenta gli stessi effetti collaterali delle più tradizionali pillole anticoncenzionali, attenuati dal basso dosaggio utilizzato.

E’ opportuno tener presente che Yasmin può aumentare le quantità di potassio. Pertanto il contraccettivo non dovrebbe essere somministrato nei soggetti con gravi malattie epatiche, renali o con insufficienza surrenalica.

Xagena 2002


Indietro